News dal web e comunicazioni interneHOMEPAGEHOMEPAGEArea Knowledge: articoli di produzione interna organizzati per argomentoArea Knowledge: Directory di siti, percorsi e risorse webEditoriali e "Tecnologie da Sogno"Gli strumenti della Comunità: FORUM, NEWSLETTER e MY LITHIUM !
 > HOMEPAGE

Progetto LITHIUM
La Redazione

Area Rubriche:
  -
LE NEWS
  -
EDITORIALI
  - T.D.S.
Area Knowledge:
  -
ARTICOLI
  -
DIRECTORY
  Area Community:
  - SONDAGGI 
  -
FORUM
  -
NEWSLETTER

SEARCH
Click for more information!




SITI PARTNER:
DINOX PC
HWPLANET
KYRO-ZONE
ALLTECHBOX
RADEONMAXX

Click Here!


 L' Editoriale di Lithium.it
Editoriale del 25/03/2003, a cura di F.Sonnati
> Le strategie a medio termine di INTEL:

 

Intel, ultimamente, ha annunciato molte nuove tecnologie che avranno lo scopo di consolidare il già vasto 'impero' del produttore di chip americato sia nel familiare settore dei processori main-stream, mobile, workstation e server, sia in terreni nuovi ma estremamente promettenti per il futuro. 

Sembrano ormai lontanissime le notevoli difficoltà incontrate da Intel circa due anni fa al momento del debutto della piattaforma Pentium 4. Ne abbiamo parlato più volte sulle pagine di Lithium.it. Nel corso di questi anni la piattaforma P4 ha acquisito maturità ed affidabilità fino a riportare la casa madre agli splendori di un tempo. Non solo, dimostrando di non dormire sugli allori, Intel ha recentemente dato sfoggio delle proprie rinnovate strategie di mercato nel corso di diverse manifestazioni, tra cui il celebre Cebit 2003 di Hannover.

Le principali stategie Intel riguardano 4 fasce di mercato: Hi-End e 64bit Computing , Server e Workstation, Personal Computing, Mobile Computing.

L'offerta Intel prevede, per il mercato dei server hi-end a 64bit, l'utilizzo della piattaforma Itanium. Con Itanium 2 Intel è finalmente riuscita ad offrire un prodotto degno di nota. Grazie ad un impegno non indifferente, Itanium 2 riesce a superare di molto le scarse performance del predecessore (Itanium) fino a farsi quasi perdonare i rimanenti difetti: sostanziale immaturità della piattaforma, elevati costi ed elevati consumi. Del resto non c'e' da stupirsi di costi e consumi, stiamo parlando infatti di un segmento di mercato particolare, molto esigente dove non di rado si sono visti processori costosissimi e molto complessi. Itanium 2 ed i suoi annunciati successori stanno finalmente dando un minimo di risalto alla tecnologia EPIC che tanto sembrava promettente ma che poi si è rivelata più ostica del previsto. In questo settore sono previste ancora vacche magre per un pò di tempo, almeno fino a quando Intel non riuscirà ad innescare una reazione positiva convincendo produttori e sviluppatori a supportare con convinzione le piattaforma IA-64.

Sul fronte dei processori general purpose per applicazioni varie, Intel ha al momento saldamente in mano il mercato, soprattutto dopo la definitiva affermazione della piattaforma P4. Con il Northwood ed i più recenti chipset, Intel ha saputo fornire un'offera convincecente e recuperare terreno rispetto ad AMD che nel frattempo ha un pò soffrito per gli scarsi margini di profitto. Pentium4, Celeron e Xeon rappresentano un'offerta in grado di soddisfare il mercato dei Server aziendali, dei database server, dei server web e la maggior parte del segmento consumer.

Sul fronte dei Server le nocità in serbo sono molte e molto probabilmete in grado di non far rimpiangere i 64bit dell'imminente Athlon 64 (o Opteron). Il  prossimo processore della piattaforma Pentium 4 (Prescott) sarà un processore integrato in 90nm, dotato di ben 1 MB di cache, dotato di un FSB a 800MHz e di una architettura rivista e corretta quanto basta per permettere ad Intel di tenere saldo in pugno il mercato almeno fino aquando 4-8GB di memoria non diventeranno stretti per i 32bit della piattaforma...ma si parla di almeno 3-4 anni.

Per Workstation, server web, application server e database, Prescott offrirà elevate prestazioni, costi in linea con le stesse ed ottima stabilità....tutto quello che almeno in prima istanza, Athlon 64 o Opteron non potranno avere (ogni nuova piattaforma ha sempre qualche fastidioso baco che in certi ambiti può risultare intollerabile).

Anche sul fronte Mobile Intel non scherza affatto, anzi molte delle più aggressive strategie del produttore statunitense si concentrano proprio in questo settore. Per i portatili Intel è stata capace di resuscitare come novella fenice il buon vecchio Pentium III sotto le nuove spoglie del processore Banias.

Banias è più veloce del PIII e del PIV a parità di frequenza (e molto probabilmente di Athlon XP), ha un bus a 400Mhz, 1MB di cache L2, una pipeline sufficientemente lunga da scalare in frequenza oltre i 2GHz a 0.13 micron, il tutto con un consumo energetico molto basso. La versione a 1.6GHz consuma mediamente meno del Tualatin 1.2GHz e questo la dice lunga.

Inoltre, Banias fa parte di una tecnologia più ampia chiamata Centrino, che punta alla creazione di soluzioni integrate a basso costo per monopolizzare 'de facto' il mercato dei portatili che del resto è l'unico ad essere in crescita e ad offrire margini adeguati. Centrino si preannuncia un MUST nel settore Tablet PC e ultra-portatili grazie anche al supporto integrato alle emergenti tecnologie Wireless (BlueTooth e 801.22 in primis)

Se non bastasse, Intel si sta anche audacemente addentrando in un mercato nuove, quello dei dispositivi ultra-mobile con funzioni media e phone. Dopo aver creato l'ottima piattaform XScale per palmari (che di fatto ha catalizzato l'attenzione di quasi tutti i produttori di palmari, compresa Palm, tradizionalemnte legata a Motorola), Intel si appresta a correre all'arrembaggio dei dispostitivi mobili di nuova generazione dotati di numerosi standard di connettività Wireless e di funzioni multimediali. Una nuova serie di dispositivi che spaziano dai PDA con funzioni di fonia mobile, agli smart phone, dai dispositivi Media2Go agli SmartDisplay.

Questi dispositivi potranno gestire file multimediali audio-video ed offrire servizi GSM, GPRS, IEEE 801.22b, BlueTooth, etc... Per il futuro i piani di Intel puntano molto su queste tecnologie, e già si pensa alla integrazione di sistemi SoC (System On a Chip) dotati anche di front end RF integrato in un solo package.

 

   

Versione stampabile - Discuti l'argomento  
Esistono in archivio 33 Editoriali
Pagina:
1 2 3 4 5 6 7 8
In autunno su Lithium
08/09/2003

  -  In questo editoriale parliamo un pò dei prossimi articoli. Qualche anticipazione di quello che potrete leggere su Lithium questo autunno...

Nuovo BOW.IT
01/07/2003

 - PREZZI SOTTOCOSTO PER IL NUOVO BOW.IT!
Bow.it festeggia il nuovo sito con omaggi e offerte sottocosto! Collegati subito e approfittane: le quantità sono limitate e l'offerta è valida solo fino al 15 luglio! bow.it

Le strategie a medio termine di Intel
25/03/2003

 - Intel, ultimamente, ha annunciato molte nuove tecnologie che avranno lo scopo di consolidare il già vasto 'impero' del produttore di chip americato sia nel familiare settore dei processori main-stream, mobile, workstation e server, sia in terreni nuovi ma estremamente promettenti per il futuro...

Processori: due anni dopo il primo Pentium 4
18/02/2003

 - A due anni di distanza dal lancio del primo discutibile Pentium4, Di Domizio ritorna sull'argomento per discutere di come nel frattempo sono cambiati gli equilibri nel settore dei processori per personal computer...

E-Commerce & Assistenza tecnica
02/11/2003

Un breviario per chi acquista componenti informatiche online, i doveri dei rivenditori e i diritti degli acquirenti. I diritti sono gli stessi ovunque si compri, basta conoscerli. Alcune trappole da evitare...

Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8
 
Archivio Articoli

HOME - NEWS - EDITORIALI - T.D.S. - ARTICOLI - DIRECTORY - COMMUNITY - FORUM - CONTATTI


I contenuti originali di Lithium.it, il marchio e il sito Lithium.it sono copyright 2001-2002 Fabio Sonnati.
Leggere attentamente le avvertenze legali. Tutti i diritti riservati.
La riproduzione anche parziale dei contenuti di questo sito è vietata. Tutti i marchi registrati sono dei legittimi proprietari.

     
 
w w w . l i t h i u m . i t
 

acquisto viagra kamagra gel acquisto cialis levitra senza ricetta levitra generico viagra generico kamagra prezzo cialis generico viagra generic uk cheap viagra uk